TRADUZIONE E DISTRIBUZIONE ALL'ESTERO

Possono presentare progetti i soggetti pubblici e privati (con esclusione delle persone fisiche), aventi personalità giuridica, in forma singola o in partenariato, che svolgono attività nei tre settori indicati. Ciascuna proposta progettuale potrà riguardare la traduzione in altre lingue e distribuzione all'estero di un’unica opera realizzata da giovani autori, artisti, interpreti ed esecutori di età non superiore ai 35 anni. Le proposte progettuali possono prevedere accordi di distribuzione/edizione con soggetti terzi rispetto al soggetto proponente, aventi sede legale in Italia o all'estero.

Il presente bando intende favorire l’internazionalizzazione della produzione culturale e creativa italiana mediante l’erogazione di un contributo finanziario destinato alla traduzione in altre lingue e alla distribuzione all'estero di opere di autori, artisti, interpreti ed esecutori di età non superiore ai 35 anni residenti in Italia nei settori indicati.

Download pdf

Bandi


Scopri tutti i bandi!

scopri

Informativa

In attuazione dell'art. 71–octies, comma 3-bis, della legge 22 aprile 1941, n. 633, introdotto dall’articolo 1, comma 335, della legge 28 dicembre 2015 n. 208, ai sensi del quale "al fine di favorire la creatività dei giovani autori, il 10 per cento di tutti i compensi incassati ai sensi dell’articolo 71-septies, calcolato prima delle ripartizioni effettuate dalla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE) ai sensi dei commi 1 e 3 del presente articolo, è destinato dalla Società, sulla base di apposito atto di indirizzo annuale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ad attività di promozione culturale nazionale e internazionale" e sulla base di quanto stabilito nell’Atto di indirizzo del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (REP. Decreti 04.08.2017 N. 366), la SIAE presenta “Sillumina - Copia privata per i giovani, per la cultura” il quale prevede n. 5 azioni per la promozione della creatività dei giovani autori, finanziate mediante l’utilizzo delle risorse derivanti da copia privata, nei settori: Arti visive, performative e multimediali - Cinema - Danza - Libro e Lettura - Musica - Teatro